Documenti Istituzionali

Statuto

Atto costitutivo

Carta dei servizi

Bilancio 2020

Secondo quanto previsto dalla Legge 124/2017, cliccando sul seguente link sono pubblicate le informazioni relative a contributi di natura pubblica ricevuti da L'amico Charly Onlus: clicca su questo link per vedere il Modulo L124 Modulo 124 2020

L’associazione L’amico Charly è iscritta all’anagrafe delle Onlus presso la Direzione Regionale delle Entrate di Milano con numero di protocollo/registro 50313 del 09/05/2001.

E’ iscritta, ai sensi del Regolamento Regionale n. 2/2001 con DPGR n. 22749 del 26/09/2001, nel registro regionale delle persone giuridiche private. L’Associazione risulta quindi iscritta con il n. 1368 di registro regionale presso il REA della Camera di Commercio di Milano.

E’ iscritta al Registro Generale Regionale delle Associazioni di solidarietà familiare con decreto n. 21780 del 4/12/2003  progressivo n. 977 Sezione Sociale.

Con chi collabora L’amico Charly

Sin dalla sua nascita l’Associazione ha ritenuto fondamentale inserirsi nella rete delle agenzie pubbliche e del privato sociale al fine di attivare e sostenere interventi integrati secondo il modello di welfare mix a cui L’amico Charly si ispira in quanto impresa sociale.

In particolare L’amico Charly ha firmato protocolli e convenzioni con le seguenti istituzioni:

-        MIUR – Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca

-     MIUR – USR – Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca  Ufficio scolastico regionale per la Lombardia

Il rapporto con la Regione Lombardia è nato all’interno di un progetto sperimentale sul tema del suicidio e dell’autolesionismo in carcere. Tale intervento si è sviluppato negli anni e ha coinvolto 7 istituti penali della Regione.

Nel 2006 la collaborazione con la Regione Lombardia si è arricchita. E’ stata infatti firmata una delibera fra Regione Lombardia, Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli e Oftalmico e Associazione L’amico Charly che prevedeva l’attivazione di un progetto sperimentale relativo alla presa in carico degli adolescenti che tentano il suicidio o si fanno del male.

Nel 2011 è stata rinnovata la collaborazione con Regione Lombardia e l'Azienda Ospedaliera - Polo Universitario "Luigi Sacco" a favore del progetto sperimentale triennale "Trattamento acuto di soggetti adolescenti con tentato suicidio".

-        Regione Sicilia

Nel 2005 la Regione Sicilia ha approvato un progetto per l’apertura di un centro di socializzazione e ascolto a Palermo. Il centro “Palermo e L’amico Charly” è aperto ai giovani da settembre 2006.

-        Provincia di Milano

La Provincia di Milano ha da sempre affiancato le iniziative del centro di socializzazione e ascolto per adolescenti di via Marco Polo concedendo il proprio patrocinio a eventi specifici quali l’annuale Festa di Strada, il progetto di ascolto e consultazione per i genitori.

-        Comune di Milano

Il Comune di Milano, in particolare l’Assessorato allo Sport e Giovani, ha sostenuto moltissime iniziative del centro di socializzazione e ascolto per adolescenti, sia attraverso il finanziamento erogato tramite il bando annuale sulle attività continuative sia sostenendo iniziative specifiche quali:

-       il trofeo L' amico Charly.

-       il laboratorio di writing;

-       il progetto sui giornalini scolastici;

-       Scuole

Dal 2002 L’amico Charly collabora con diversi istituti scolastici medi inferiori e superiori con interventi rivolti a docenti e studenti sia in presenza che online (PAD - Progetto Ascolto Docenti).

-        Università

L’amico Charly ha attivato collaborazioni con alcune università. In particolare con l’Università degli Studi di Milano Bicocca – Facoltà di Scienze della Formazione e di Psicologia; Università degli Studi di Pavia – Facoltà di Psicologia; Università degli studi Federico II di Palermo; Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano – Facoltà di Scienze della Formazione e di Psicologia.